Home » Pierre Plantard de Saint-Clair

Pierre Plantard de Saint-Clair

Pierre Plantard de Saint-Clair

Pierre Plantard de Saint-Clair - Priorato di Sion

Nato il 18 Marzo del 1920 a Parigi, Pierre Athanase Marie Plantard de Saint-Clair, discendente legittimo della Dinastia Merovingia, eredita il cognome da un soprannome dell'illustre antenato Sigisberto IV° Plant-Ard "Rejeton" Ardent Prince – Ermite Comte de Rhedae, il quale nel 681 ha ereditato da suo zio i titoli di Conte di Rhedae e Duca di Razès.

 

Successivamente a Sigisberto IV° quindi, ha origine il cognome Plantard dal soprannome "Plant-Ard", accostato  di fianco al nome dell'antico nobile, che veniva appunto chiamato Sigisberto IV° "Plant-Ard" o "dit le Plantard".

 

Il giovanissimo e brillante Pierre, già all'età di quindici anni, conquista l'affetto e la considerazione della celebre Medium Geneviève Zaepffel, che lo inizierà, nell'età giovane, agli studi esoterici e alle scienze occulte, aprendogli quelli orizzonti che lo porteranno a divenire il futuro Gran Maestro del Priorato di Sion.

 

Poco più tardi, ancora adolescente, incontrerà Georges Monti, ex Agente Segreto tedesco, detto anche Comte Georges Monti o Comte Israël Monti, noto in alcuni ambienti col nome iniziatico di Marcus Vella, il quale si prenderà cura del giovane, diventandone il mentore non solo sotto il profilo iniziatico.

 

Georges Monti è stato un massone di altissimo livello, appartenente al Rito Scozzese e membro della Rose+Croix di Tolosa, fonderà poi l'Ordine Cavalleresco Alpha Galates, che uscirà dalla segretezza solo il 27 Dicembre 1937 contestualmente alla nomina di Pierre Plantard de Saint-Clair come leader.

 

Plantard, ancora prima dei diciotto anni, dimostrava già un vivo ed acceso interesse per la politica, manifestando forti tendenze monarchiche e nazionaliste, unite ad un carattere spregiudicato, incline all'avventura ed estremamente intraprendente, ma allo stesso tempo rigorosamente fedele a quell'onestà intellettuale verso se stesso e verso il mondo e a quella purezza di intenti, che lo spingevano fermamente nella ferrea volontà della ricerca di qualcosa che gli permettesse di portare il suo contributo, volto al bene della società e della nazione in cui viveva.

 

Sarà questa sua inclinazione per l'avventura, unita al gusto di mettersi alla prova quante volte possibile, insieme all'inestinguibile interesse per le sorti della nazione, che porteranno Pierre Plantard a divenire, per un periodo, anche un Agente Segreto al servizio del Governo nel 1947.

 

Nel dicembre del 1940 Pierre Plantard diventa dirigente dell'associazione "Rénovation Nationale Française", che sarà la sua prima vera scuola di esperienza in ambienti attigui alla politica, dove creerà i suoi primi decisivi contatti negli ambienti politici ed istituzionali.

 

Nel 1942, pubblicherà la rivista Vaincre, che vedrà sei uscite fino al 1943 e sarà l'altra rivista da lui pubblicata insieme a CIRCUIT, arrivata più tardi.

 

Dopo il 1943, inizia la sua carriera di progettista e poco dopo, il 6 Dicembre del 1945 si sposa con Anne-Léa Hisler.

 

Nel 1947, Pierre Plantard fonderà l' "Académie Latine", associazione di ricerca storica con la quale inizierà a sviluppare indagini approfondite e prezioso materiale di ricerca sulla Dinastia Merovingia, che verrà poi utilizzato per integrare e sviluppare la conoscenza storica ereditata dal Priorato di Sion.

 

Pierre Plantard viene iniziato alla massoneria l'8 Luglio del 1951 nel Grande Oriente di Francia, attraverso la Loggia "L'Avenir du Chablais à Ambilly".

 

Nel 1958, Pierre Plantard, ormai affermatosi nelle sue attività nell'ambito pubblico, diviene uno degli organizzatori dei Comitati di Salute Pubblica in Francia, assumendone il segretariato a breve.

 

Il 7 Maggio 1956, fonda il Prieuré de Sion – Chevalerie d'Institution et Regle Catholique & d'Union Indépendente Traditionaliste C.I.R.C.U.I.T. , come sezione europea del Priorato e allo stesso tempo, l'unica sezione visibile e registrata a norma di legge, con Jean Cocteau come Gran Maestro.

 

Il 17 Gennaio del 1981, Pierre Plantard de Saint-Clair, assume il vertice dell'originale branca francese dell'Ordine, venendo eletto Gran Maestro del Priorato di Sion a Blois attraverso una votazione quasi unanime a suo favore di 83 voti su 92.

 

Plantard, darà le dimissioni nel 1984, per problemi di salute e tornerà ad esserne il Gran Maestro nel Giugno del 1989 per poco più di un mese, allo scopo di portare delle modifiche allo Statuto e ad altre caratteristiche strutturali dell'Ordine per poi lasciare la gran maestranza al figlio, Thomas Plantard de Saint-Clair, nell'Agosto dello stesso anno.

 

Pierre Athanase Marie Plantard de Saint-Clair, personaggio contemporaneo di grande spessore intellettuale ed umano, nonchè  altissimo iniziato, Gran Maestro del Priorato di Sion, morirà nel 2000 a Colombes, il 3 Febbraio.

 

 

 

"L'anima è costituita da atomi estremamente sottili, che non acquisisce forma se non quando la mente vibra con amore. E 'il fattore indispensabile tra mente e materia. La materia è il veicolo grossolano che usa l'anima per portare la mente ai vertici. Quando la scienza ufficiale avrà acquisito questa nozione, il progresso materiale sarà poi il pari di quello spirituele e diventerà allora utile e buono, ma fino a quando sarà la materia a dominere la mente, il mondo soffrirà, sopraffatto dalle forze che ha scatenato e che lo schiacceranno."

 

Pierre Plantard de Saint-Clair